La storia

Inizialmente il dbms si chiamava Ingres ed era un progetto del Berkeley.

Nel 1982 il capo progetto, Michael Stonebraker, ha lasciato il Berkeley per commercializzare il prodotto, ma in seguito è tornato all'accademia.

Nel 1985 l'ha lasciata nuovamente per dare vita a un progetto post-Ingres (Postgres) che superasse gli evidenti limiti dei prodotti concorrenti dell'epoca.

La base dei sorgenti di Ingres e di Postgres erano, e sono rimasti nel tempo, ben distinti.

Il nuovo progetto puntava a fornire un supporto completo ai tipi di dati, in particolare la possibilità di definire nuovi tipi di dati (UDF, User Defined Types).

Vi era anche la possibilità di descrivere la relazione tra le entità (trabelle), che fino ad allora veniva lasciata completamente all'utente.

Perciò non solo Postgres preservava l'integrità dei dati, ma era in grado di leggere informazioni da tabelle relazionate in modo naturale, seguendo le regole definite dall'utente.

Dal 1986 gli sviluppatori diffusero un gran numero di articoli che descrivevano il nuovo sistema e nel 1988 venne rilasciato un primo prototipo funzionante.

La versione 1 venne rilasciata nel giugno del 1989 per un numero di utenti contenuto.

Seguì una versione 2 nel giugno del 1990, in cui il sistema delle regole venne completamente riscritto.

Nella versione 3, del 1991, questo sistema venne riscritto ancora, ma venne aggiunto anche il supporto a gestori multipli di immagazzinamento dei dati e un motore di query migliorato.

Nel 1993 vi era già un numero di utenti notevole che inondava il team di sviluppo con richieste di supporto e di nuove features.

Dopo aver rilasciato la versione 4, che fu principalmente un ripulimento del codice, il progetto terminò.

Sebbene il progetto Postgres fosse ufficialmente abbandonato, la licenza BSD dava modo agli sviluppatori Open Source di ottenere una copia del software per poi migliorarlo a loro discrezione.

Nel 1994 due studenti del Berkeley, Andrew Yu e Jolly Chen aggiunsero a Postgres un interprete SQL per rimpiazzare il vecchio QUEL che risaliva ai tempi di Ingres.

Il nuovo software venne quindi rilasciato sul web col nome di Postgres95.

Nel 1996 cambiò nome di nuovo: per evidenziare il supporto al linguaggio SQL, venne chiamato PostgreSQL.

Il primo rilascio di PostgreSQL è stata la versione 6. Da allora ad occuparsi del progetto è una comunità di sviluppatori volontari provenienti da tutto il mondo che si coordina attraverso Internet.

Alla versione 6 ne sono seguite altre, ognuna delle quali ha portato nuovi miglioramenti.

Nel gennaio 2005 è stata rilasciata la 8. Sebbene la licenza permetta la commercializzazione del software, il codice di Postgres non è stato sviluppato commercialmente con la stessa rapidità di Ingres.

Ad un certo punto, però, Paula Hawthorn (membro originale del team di Ingres) e Michael Stonebraker formarono una società chiamata Illustra Information Technologies per commercializzarlo.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Back to top

Privacy Policy | Project hosted by linuxtime.it | pgTheme is a Drupal 6.x Theme creato da Massimiliano Marini per PSQL.it
Original Theme Designed by tinysofa for The Official Site of PostgreSQL